Altro confronto diretto di bassa classifica per la Cesport Italia, che sabato alle ore 15.00 farà visita al Civitavecchia presso l’impianto PalaGalli: match ricco di insidie per la compagine partenopea, ospite di una formazione esperta e difficile da affrontare che da sempre fa del fattore campo il suo punto di forza. Nonostante ciò gli uomini di Calvino proveranno a mantenere l’imbattibilità nel 2020 cercando di strappare un risultato positivo in terra laziale; i cinque punti raccolti nelle ultime tre partite hanno portato grande entusiasmo in casa Cesport, nonché la consapevolezza di poter giocare alla pari dell’avversario anche nella gare più difficili, da qui l’obbligo di scendere in acqua a Civitavecchia per fare risultato.

Sicuramente da correggere l’approccio alla gara dei gialloblù, che ormai costantemente regalano la fase iniziale alla squadra avversaria, costretti poi a rimonte quasi impossibili nel finale; non sempre però quest’atteggiamento viene premiato a fine partita, motivo per il quale occorre dare una svolta in quest’ottica alla prestazione della squadra.

Quel che è certo è che non sarà facile contro la formazione diretta da Pagliarini, ancora a secco di punti nel 2020, che col risultato della scorsa giornata proprio della Cesport è entrata in zona play out, che vuole a tutti i sotto abbandonare a partire già dalla gara di domani contro i partenopei.

Da quel che recita la classifica un successo permetterebbe ad entrambe di scalare posizioni ed allontanarsi dalla zona rossa, una sconfitta l’esatto opposto; vedremo chi sarà a spuntarla.

Il match tra Civitavecchia e Cesport Italia sarà diretto dai signori Luca Bianco di Brescia e Giuseppe Fusco di Torino, mentre il delegato FIN sarà Giovanni Taormina di Civitavecchia.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui